Skip to main content

Bandi a fondo perduto ed opportunità di finanziamento nazionali e regionali per le startup.

Tempo di lettura: 4 min

I nostri partner di Fimap hanno effettuato uno scouting delle opportunità di finanziamento nazionali e regionali attualmente aperte e disponibili per le esigenze della start up della community di Peekaboo:

OPPORTUNITÀ NAZIONALI:

  • MARCHI +  2021: l’iniziativa intende supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei marchi all’estero mediante agevolazioni concesse nella forma di contributo in conto capitale, nel rispetto dei limiti e dei requisiti previsti dalle  seguenti Misure agevolative:
    • Requisiti Misura A
      • aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, il deposito della domanda di registrazione presso EUIPO del marchio oggetto dell’agevolazione e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito;
        nonché
      • aver ottenuto la registrazione, presso EUIPO, del marchio dell’Unione europea oggetto della domanda di partecipazione. Tale registrazione deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione;
    • Agevolazioni Misura A:
      • le agevolazioni sono concesse nella misura del 50% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e dell’80% delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia e comunque entro l’importo massimo complessivo per marchio di € 6.000,00;
    • Requisiti Misura B
      • aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2018, almeno una delle seguenti attività:
        il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UIBM o di un marchio dell’Unione europea registrato presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
        il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
        il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;
        nonché
      • aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro internazionale dell’OMPI (Madrid Monitor) del marchio oggetto della domanda di partecipazione. La pubblicazione della domanda di registrazione del marchio sul registro internazionale dell’OMPI (Madrid Monitor) deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione.
    • Agevolazioni Misura B:
      • le agevolazioni sono concesse nella misura dell’80% (90% per USA o CINA) delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici e nel rispetto degli importi massimi previsti  per ciascuna tipologia e comunque entro l’importo massimo complessivo per marchio di € 8.000,00.

 

OPPORTUNITÀ REGIONALI (LAZIO)

  • Voucher Diagnosi Digitale: intende accrescere la competitività del sistema produttivo del Lazio attraverso la transizione digitale delle MPMI e intende sostenere l’adozione di un’analisi personalizzata dei loro fabbisogni digitali. Il contributo è a fondo perduto nella misura del 70% dei costi ammissibili, con un limite massimo di 15.000 euro per Impresa. Non sono ammissibili le domande che presentano costi ammissibili inferiori a 10.000 euro. 
  • Voucher Digitali Impresa 4.0 edizione 2021: Fino a 10.000 Euro di contributi a fondo perduto in Voucher Digitali Impresa 4.0 per sostenere le iniziative di digitalizzazione.

OPPORTUNITÀ REGIONALI (LOMBARDIA):

  • Bando SI 4.0 (anticipazione: il Bando attuativo dovrebbe essere pubblicato entro il 2 ottobre 2021): l’intervento è finalizzato a (1) promuovere lo sviluppo di soluzioni, prodotti e/o servizi innovativi focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0; (2) incentivare modelli di sviluppo produttivo green driven orientati alla qualità e alla sostenibilità tramite prodotti/servizi con minori impatti ambientali e sociali; (3) favorire lo sviluppo di soluzioni digitali in risposta alla sicurezza sui luoghi di lavoro. L’intervento è rivolto alle MPMI di tutti i settori economici aventi sede operativa e/o legale in Lombardia e che abbiano al loro interno competenze nello sviluppo di tecnologie digitali. Sono ammissibili sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi Impresa 4.0 prontamente cantierabili e che dimostrino il potenziale interesse di mercato. I progetti dovranno riguardare almeno una della tecnologia di innovazione digitale 4.0 riportati nella scheda di sintesi in allegato (elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie ricomprese nell’elenco 1 o 2). L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% nel limite massimo di 50.000,00 euro. L’investimento minimo è fissato in 40.000,00;
  • Fondo Patrimonio PMI (Linea 2 – dedicata alle società di capitali cattive da almeno 36 mesi con due bilanci depositati): possono partecipare le PMI già costituite nella forma di società di capitali che abbiano deliberato un aumento di capitale (nel periodo compreso tra il 14 maggio 2021 e la data di presentazione della domanda) pari ad almeno 75.000 euro. L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 30% dell’aumento di capitale sottoscritto e versato e con un valore massimo di contributo pari a 100.000,00 euro. Il contributo regionale dovrà essere iscritto in una riserva di patrimonio netto non distribuibile da utilizzare per futuri aumenti di capitale sociale ed è concesso a fronte di un progetto di investimento almeno pari al doppio del contributo da realizzare in 12 mesi dall’erogazione. Il progetto deve rispettare le spese ammissibili previste e ricadere all’interno di uno dei seguenti ambiti:
    • attrazione investimenti;
    • reshoring e back shoring;
    • riconversione e sviluppo aziendale, anche finalizzati alla valorizzazione del capitale umano;
    • transizione digitale;
    • transizione green.

NB: al fine di adempiere al requisito dell’Aucap viene richiesta la Delibera di aumento del capitale sociale con atto notarile, necessaria entro la data di presentazione della domanda. L’Aucap andrà versato obbligatoriamente entro 60 giorni dalla comunicazione di concessione delle agevolazioni.

In caso di interesse o per maggiori informazioni scrivici all’indirizzo social@peekaboo.vision

Hai una startup o ti piacerebbe avviarne una?

Iscriviti gratis alla piattaforma di Peekaboo e connettiti con mentor ed investitori!
Farai parte della nostra community di innovatori, avrai a disposizione mentorship e formazione di qualità per realizzare le tue idee, accederai a sconti esclusivi sui migliori tools e potrai trovare investimenti per far crescere la tua startup.

SCOPRI DI PIU'

Diffondi il verbo degli innovatori folli: condividi l’articolo con i tuoi amici!